Chiamaci per una consulenza seo gratuita: 0735.581849

Il Link Building e le Directory del Web

LINK BUILDING E DIRECTORY

Il lavoro di Seo è difficile. Basti pensare a quanto lavoro c'è dietro al posizionamento di un sito o una pagina web. Dalla Link Building alla selezione delle Directory, settimane di studio e prove su prove. Il lavoro di ottimizzazione di un contenuto per il web non è cosa facile.

Molto importante è seguire una lista precisa di cose da fare e non lasciare nulla al caso. Del resto è quello che bisogna fare in tutti i lavori o ambiti della vita: dedicare un buona dose di tempo e con impegno.

Posizionare un sito su Google non è un gioco da ragazzi come agli inizi quando bastava inserire una parola chiave più volte in un testo e vedere il sito salire velocemente nei risultati di ricerca.

Oggi è cambiato tutto. Sono nate molte agenzie o studi web che si occupano di web marketing in generale e nello specifico anche di Seo, Social Media Marketing, Campagne di Marketing online, insomma oggi c'è da sudare per ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca.

Ma veniamo ai 2 importanti muri da scalare per posizionare un sito nelle prime pagine di Google. Sì perché dobbiamo confrontarci con due realtà:

1) Il luogo dove posizionare un sito che è un Motore di Ricerca: Google, Bing, Yahoo etc.

2) La Concorrenza, ovvero tutte quelle aziende che sono in corsa per essere visibili e ricevere per prime i click dei potenziali clienti

Approfondiamo il primo punto:

- REGOLAMENTO DI GOOGLE o Guida Introduttiva all'ottimizzazione per i motori di ricerca

Google mette a disposizione una bellissima Guida che è arricchita anche da video dei suoi esperti per offrire indicazioni utili a posizionare un sito. Peccato che quello che ci dice non è sufficiente a posizionare un sito laddove c'è concorrenza e che incentra molti contenuti su ciò che è bene evitare per non essere penalizzati.

Guide Google

 

Quindi che si fa? Studiare, studiare, studiare. E soprattutto una volta assimilati bene i concetti e attuate le regole ai nostri contenuti pubblicati, vedere cosa funziona e cosa no.

Ecco il secondo punto:

- CONCORRENZA (Eh sì, perché qualcuno è già lì!)

Concorrenza

Già, la concorrenza. La competizione, diremmo. Come cacchio è possibile che c'è sempre qualcuno che fa quello che facciamo noi, anche quando ci sembra di essere i primi...

Un giorno ti alzi con una nuova idea per spingere un sito nelle prime posizioni dei Motori di Ricerca e scopri che quell'idea non è nuova :-(

Anche qui, cosa fare? Risposta come sopra, studiare...la concorrenza. Quello che fanno i nostri competitor e cercare di capire se applicarlo al nostro sito può migliorare o meno il punteggio Google.

Ma torniamo alle cose da fare indipendentemente dai nostri rivali. Ho creato una lista di cose da fare per posizionare un sito su Google. Se si mette in pratica, dopo qualche mese si possono già vedere i primi frutti:

- Studio dell'azienda

- Obiettivi di posizionamento sui Motori di Ricerca

- Studio della Concorrenza

- Studio delle Keywords

- Link Building

- Blogging

- Social networking

e aggiungerei molto altro...Tutte attività volte a migliorare la visibilità di un'azienda sul web.

Sembra qualcosa di veloce, soprattutto se si pensa al web come luogo virtuale dove tutto si fa in un batter d'occhio. Ma dietro ai siti, ai portali, alle Directory del Web, c'è un gran lavoro. Se parliamo di Link Building e includiamo anche le Directory del Web, intendiamo settimane e mesi di lavoro nell'attesa di vedere qualcosa di concreto.

Ma sul medio, lungo periodo si possono ottenere dei risultati soddisfacenti sotto i 2 principali punti di vista:

  1. raggiungimento dei risultati
  2. soddisfazioni economiche

Eh sì, perché i due punti sono interdipendenti o almeno così dovrebbe essere. Certo A quel punto lui trae benefici economici e  Sono tante le attività che deve mettere in atto un Seo Specialist o un Team Seo, ma si lavora costantemente e non si violano le regole di Google, si può arrivare agli obiettivi che ci si pone.

E' certo che il tempo gioca un ruolo fondamentale perché un progetto di posizionamento di un sito web che sia per noi o per un cliente, deve avere un "timing" definito e non troppo stressante. Questo è anche un pò scontato. Se un'azienda ci chiede di posizionare il suo sito, lo fa aspettandosi delle tempistiche ragionevoli di qualche mese, un anno. Dunque non si può certo far aspettare 5 anni, ma 12 mesi sono un tempo accettabile per raggiungere i primi successi, anche piccoli. E così la pazienza è ben alimentata.

Un'altra cosa importante nello sviluppo di un Progetto Seo è la reportistica che segue i lavori di pri passo, producendo dati circa il lavoro svolto. E questo tiene il team che ci lavora e il committente, sempre aggiornato e consapevole che stiamo lavorando per lui seguendo degli schemi di lavoro precisi.

Detto questo passiamo all'argomento principale di questo articolo: Il Link Building.

Questo termine/binomio inglese vuol dire "costruzione di collegamenti". Detto in poche parole, Google ritiene importante un sito se lo stesso viene consultato o citato in altri siti. Ciò significa che se vogliamo aumentare il livello di autorità di un sito, dobbiamo farlo "linkare" da altri.

Ma anche qui c'è un altro scoglio enorme, perché Big G. sostiene che, per logica, più il "link in entrata" (inbound link) è contestuale, più da valore al tuo sito.

Aspetta un momento! Ma questo significa che se io ho un negozio online che vende abiti, per far riconoscere come autoritario il mio negozio, devo "essere citato" da altri siti che fanno il mio stesso lavoro? Ma come è possibile? Un mio concorrente dovrebbe consigliarmi alla sua clientela?

Diciamo che non è proprio così, ma ci si avvicina. Cioè il link o citazione contestuale, include tutte le attività che ruotano intorno ad un'altra. Per capirci possiamo fare un esempi: se io vendo abiti, un mio fornitore di tessuti o bottoni, piuttosto che cerniere, potrebbe citarmi e mettere il link nel suo sito per suggerirmi agli utenti. Ecco, questo vuol dire contestuale.

Arriviamo alle Directory del web. Cosa sono? Sono dei contenitori di siti, portali, pagine web. In questi recipienti si può segnalare gratis o a pagamento il proprio sito. E sono molto utili perché al loro interno c'è il link al nostro sito e se la directory è buona, Google da valore e il nostro sito può salire nelle S.E.R.P.

Quindi questo è un lavoro da non sottovalutare, anche se in giro per internet si può leggere che non è più in voga, la Link Building è e sarà sempre importante. E i portali di qualità come ad esempio Directory Aziende Gratis possono fare la differenza epr il posizionamento del nostro sito.

In conclusione dobbiamo dedicarci giorno dopo giorno all'aggiornamento dei contenuti, all'iscrizione in directory valutate positivamente da Google, lavorare alla Link Building, inserire contenuti di qualità. Benvenuti nel mondo della SEO.